Teramo calcio – Biancorossi convincenti. Vittoria scaccia crisi

Teramo calcio. Terza vittoria stagionale. Paganese battuta di misura ( 2 – 1 ). Almeno per un’ora, prova di forza degna della rosa allestita. A 15′ dall’epilogo un rigore contestato riapre il match ma questa volta i biancorossi non tradiscono. Brutte notizie per Di Matteo. Sospetta lesione del tendine d’Achille.

Nel video, la sintesi del match Teramo – Paganese ( 2 – 1 ) con le dichiarazioni rilasciate a fine partita da Bruno Tedino

Il terzino sinistro si è infortunato cadendo male al 3′ del primo tempo dopo aver respinto di testa un calcio d’angolo degli ospiti. Stagione compromessa. La partita : Teramo schierato secondo i canoni del 4 – 3 – 2 – 1. Assetto molto offensivo. Bombagi e Mungo alle spalle di Magnaghi. Viero in cabina di regia. Approccio devastante. Ritmo, intensità, atteggiamento sfrontato al cospetto dell’attacco più prolifico della stagione, quello appunto della Paganese con 18 gol all’attivo. Nella prima frazione Tomei inoperoso. I biancorossi creano tantissimo con Costa Ferreira, Cancellotti e Magnaghi. La pressione si concreta al 25′. Sugli sviluppi di un corner calciato da Bombagi stacco perentorio di Ilari. Il portiere ospite Baiocco, ex Pescara, tiene in piedi la squadra campana che, tuttavia, capitola per la seconda volta al 47′ del primo tempo. Cancellotti ispira, Bombagi rifinisce per il tocco risolutore di Magnaghi al terzo sigillo stagionale. Nella ripresa stesso clichet, almeno inizialmente. Quindi, Erra cambia sistema di gioco. Dal 3 – 5 – 2 la Paganese passa al 4 – 3 – 3. Davanti, il tridente Scarpa – Calil – Musso. Ospiti pericolosi col brasiliano Calil. Tedino risponde col 5 – 3 – 1 – 1. Fuori Viero e Mungo, dentro Arrigoni e Cristini. Costa Ferreira a ridosso di Magnaghi, Bombagi arretra in mediana. Al 76′ rigore per gli ospiti. Sembra lieve la spinta di Piacentini, comunque ingenuo, ai danni di Musso. Dal dischetto il quarantenne Scarpa spiazza Tomei. Nei 15′ finali, Teramo ancora pericoloso con Magnaghi e Cianci subentrato al suo compagno di reparto. Normale sofferenza ma zero parate da parte di Tomei sempre sicuro sui palloni alti. Finisce, così, 2 – 1 per i biancorossi. Vittoria strameritata. Almeno per un’ora, prestazione di altissimo livello degna della rosa allestita. Mercoledì prossimo turno infrasettimanale. Alle ore 15 sul campo della Virtus Francavilla. Urge invertire il trend esterno. Finora 4 ko e un solo pareggio, in realtà due punti persi nella trasferta di Vibo Valentia contro il Rende.

Sii il primo a commentare su "Teramo calcio – Biancorossi convincenti. Vittoria scaccia crisi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*