Roseto Sharks, ingaggiato il secondo straniero

Roseto Sharks. E’ ufficiale. Ingaggiato il secondo straniero. Si tratta di Maurice Lewis- Briggs, classe ’90, ala centro statunitense di 203 cm.

Maurice Lewis- Briggs ha disputato l’ultima stagione in Georgia nelle fila della MIA Academy Tbilisi. Grandi qualità realizzative, il neo giocatore del Roseto Sharks vanta, inoltre, un ottimo bagaglio offensivo sia a livello interno che oltre l’arco dei 6.75, come confermato nella scorsa stagione in Georgia: 18.4 punti e 8.4 rimbalzi in 29 minuti di impiego medio superando in due occasioni anche la soglia dei 40 punti realizzati. Negli Sharks fungerà da principale bocca da fuoco nel pacchetto lunghi di coach Di Paolantonio. Quella di Roseto rappresenta per l’americano un’occasione molto importante per dare una svolta alla propria carriera in un torneo molto competitivo come la serie A2.

“Siamo entusiasti per l’accordo raggiunto con Maurice”- sottolinea il coach e direttore sportivo degli Sharks Emanuele Di Paolantonio- che corrisponde in pieno al profilo di giocatore che stavamo cercando. E’ una power forward  in grado di giocare minuti anche vicino a canestro, ma con una grande propensione al gioco fronte e soprattutto la capacità di prendere vantaggio in diversi modi, creando gioco per i compagni oltre che per se stesso. I diversi colloqui intercorsi con lui hanno ulteriormente rafforzato la nostra scelta, visto l’entusiasmo e le enormi motivazioni che ha manifestato nello sposare la causa del Roseto Sharks”.

Con la firma di Lewis Briggs prende sempre più forma il roster biancazzurro, i cui ultimi tasselli verranno svelati a breve assieme alle informazioni sull’ormai imminente raduno e al calendario degli impegni pre- campionato.

Sii il primo a commentare su "Roseto Sharks, ingaggiato il secondo straniero"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*