Presentata la campagna abbonamenti del Teramo

Presentata la campagna abbonamenti del Teramo per la nuova stagione calcistica. Singolare lo slogan scelto: Tutti al Diavolo!

Un titolo provocatorio, si diceva, quasi a mandare o andare al diavolo in questo momento sicuramente delicato vissuto dalla società del presidente Luciano Campitelli, assente alla presentazione avvenuta nella sala consiliare, per un impegno a Roma. A fare le sue veci il direttore generale biancorosso Gianluca Scacchioli. Il sindaco Maurizio Brucchi, è stato il primo sottoscrittore di un abbonamento in Tribuna Esclusive. Lo stesso sindaco ha chiesto, e la società biancorossa ci sta lavorando, un sistema di rateizzazione per quei tifosi che vogliono essere allo stadio ma magari non ne hanno la possibilità. La campagna abbonamenti parte dopodomani e fino a lunedì 27 luglio, saranno 5 giorni riservati agli abbonati della passata stagione (a loro è garantito il diritto di prelazione), da martedì 28 la vendita sarà libera o presso la sede di via Oberdan o presso Alma Sport. Tra le novità la presenza di due categorie a costo ridotto del 30%: gli over 65 e gli studenti dell’università di Teramo.

I PREZZI degli abbonamenti del Teramo

Abbonamenti interi per settore.
Poltronissime: 1.000 euro; 500 euro per la tribuna centrale, 330 euro per la laterale. Distinti: 220 euro, 140 per la Curva; abbonamenti ridotti: 350 euro per la tribunale centrale, 240 euro per la laterale, 150 euro per i Distinti e 100 euro per la Curva. Infine, l’abbonamento per i bambini tra i 6 e i 12 anni è di 60 euro per la centrale, 50 euro per tribuna laterale e distinti e 30 euro per la curva. Ingresso gratuito per i bambini fino ai 5 anni, per gli invalidi al 100%. Biglietto ridotto per i ragazzi dai 13 ai 18 anni. Resta il pacchetto dedicato alla Famiglia: tariffa speciale valida
solo per Tribunale laterale, Distinti e Curva e varrà il “porta un biancorosso”: per ogni vecchio abbonato che porta un amico (non abbonato lo scorso anno) si prevede lo sconto del 20% sul totale dei due abbonamenti sottoscritti per la serie B.

Prezzi dei singoli biglietti durante il campionato.
L’intero è di 35 euro per la tribuna centrale, 25 per quella laterale, 15 euro per il settore Distinti e 10 euro la curva; ridotto: 25 euro per la centrale, 18 euro per la laterale, 12 per i distinti e 7 in curva; biglietto baby (6-12 anni) prevede 5 euro per tribuna centrale, laterale e distinti e 3 euro per la curva.

1 Commento su "Presentata la campagna abbonamenti del Teramo"

  1. ..al di là delle ragioni del Teramo, della Società, di Campitelli e soprattutto dei tifosi (che non discuto e non voglio mettere in discussione), ritengo di dover sollevare una questione che con la vicenda sportiva (e giudiziaria) non c’entra nulla ma che tocca sensibilità e temi sociali di cui, in tutta evidenza, chi ha “pensato” questa pubblicità non ha valutato..forse per scarsa sensibilità, forse per superficialità, quella stessa superficialità di cui, oggi, spessissimo, vive (aggiungerei in maniera “orgogliosamente” ma altrettanto squallidamente “laica”) l’inguaribile società dell’edonismo sfrenato e del secolarismo più ottuso!..
    Quando si dice, “il diavolo più lo nomini e più lo evochi”, si intende che non si sente affatto il bisogno di continuare a “giocare” con il fuoco!.. e questo lo dico da credente (è questo il richiamo alle “sensibilità”..credo che anche tra i tifosi ce ne siano tanti che possono condividere..).
    A questo si aggiunga che l'”utilizzo” inammissibile e strumentale di un bambino, al quale si fa assumere un “piglio” particolarmente cattivo (quasi demoniaco), condito di disegno di “corna”, resta anche socialmente, una pratica vergognosa e irresponsabile!..
    Si può benissimo riaffermare l’indignazione e la passione del tifo biancorosso senza ricorrere a simili scempiaggini!..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*