Pescara Pallanuoto, l’ultimo sforzo per i play off

Pescara Pallanuoto. Domani, in serie A2, ultimo atto della stagione regolare. La squadra di Malara sarà impegnata a Catania, ore 16, nella vasca dei Muri Antichi. Per tagliare il traguardo play off vietato perdere.

Pescara Pallanuoto

Alla vigilia della stagione i play off sembravano un sogno. Ora, invece, sono più che mai a portata di mano. Fondamentale, però, uscire dalla vasca dei Muri Antichi almeno con un pareggio. Missione tutt’altro che facile: anche la squadra locale ha bisogno di punti per evitare la retrocessione diretta e disputare il play-out salvezza. In settimana il gruppo si è allenato, come ormai di consueto, tra le piscine di Silvi, Sambuceto e Ancona. Domani mattina la partenza per Catania.

“Quello che ho chiesto ai miei ragazzi – ha dichiarato il tecnico Paolo Malara – è di affrontare quest’appuntamento senza stress, con la consapevolezza di poter raggiungere un obiettivo importante. Abbiamo disputato un’ottima stagione e la conquista di uno dei primi quattro posti sarebbe il coronamento di un percorso iniziato a settembre. Ho sempre creduto nelle potenzialità di questo gruppo e strada facendo, anche grazie ai risultati che arrivavano, tutti i miei ragazzi hanno acquisito consapevolezza nei loro mezzi. Raggiungere i play-off sarebbe un piccolo grande traguardo, un altro mattoncino nel percorso di crescita di cui si parlava ad inizio stagione. Non sarà facile perché troveremo una squadra che ha bisogno di punti per salvarsi e non ci regalerà nulla. Ma noi siamo in salute, sabato scorso abbiamo disputato una buona gara con Latina e abbiamo tutta la voglia di raggiungere l’obiettivo”.
Per la partita contro i Muri Antichi Paolo Malara ha convocato 13 giocatori:
Goran Volarevic, Gianluca Di Nardo, Marco Laurenzi, Carlo Di Fulvio, Mattia De Ioris, Francisco Molina, Davide Giordano, Pierpaolo Provenzano, Fabio Di Fonzo, Andrea D’Aloisio, Enrico Calcaterra, Alberto Agostini, Genesio Febbo.

Sii il primo a commentare su "Pescara Pallanuoto, l’ultimo sforzo per i play off"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*