Giro d’Italia – Brilla la stella di Giulio Ciccone. La maglia azzurra è sua

Giro d’Italia. Un’altra impresa, questa volta sfiorata. Nel tappone odierno il teatino Giulio Ciccone si è piazzato terzo, dopo una lunga fuga, alle spalle di Bilbao e Landa. Un Giro capolavoro per il ciclista di Brecciarola che ha trionfato nella classifica riservata agli scalatori.

Giro d’Italia

In realtà, la prestigiosa affermazione ( maglia azzurra ) arrivata già ieri con gli inseguitori troppo lontani per riprenderlo, è stata legittimata oggi con una tappa vissuta da assoluto protagonista lungo i 194 Km tra Feltre e Croce D’Aune – Monte Avena. Ora a Ciccone basterà portare a termine l’ultima tappa, la cronometro di Verona in programma domani, per scrivere il suo nome accanto alla maglia azzurra nell’albo d’oro del giro d’Italia edizione 102. Nella classifica degli scalatori ci sono ben tre italiani ai primi posti : alle spalle di Ciccone, Masnada e Caruso.

1 Commento su "Giro d’Italia – Brilla la stella di Giulio Ciccone. La maglia azzurra è sua"

  1. Il piu’grande corridore abruzzese ,anche piu’di Fantini e Taccone.Quell’imbecille del conduttore di Processo alla Tappa dovrebbe parlarne e valorizzarlo di piu’,tanto che ieri un ospite e’dovuto intervenire,dicendolo a quel cretino che continuava a parlare di altro e di altri,farfugliando altresi’,e suggerendogli che Ciccone sara’il piu’grande di tutti,tra poco tempo.Oggi intanto ,e’gia’un grande campione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*