Arezzo Teramo: rimpianti biancorossi

Arezzo Teramo. Terzo 0-0 di fila. I biancorossi avrebbero meritato i 3 punti. Un salvataggio sulla linea e una prodezza di Baiocco tengono in vita i toscani.

Difesa impenetrabile, ma problemi in fase offensiva. Un solo gol realizzato nelle ultime cinque partite. Si tratta del quarto pareggio esterno. Tonti non ha dovuto compiere neanche un intervento degno di questo nome. Teramo vicinissimo al vantaggio nel primo tempo( salvataggio miracoloso di Carlini sulla linea dopo una conclusione di Le Noci), per due volte nel finale di partita con lo stesso Le Noci( colpo di testa e gran riflesso di Baiocco) e Amadio( gran destro a lambire il palo della porta aretina). Inizialmente Vivarini ha preferito Moreo a Forte. Nella ripresa spazio a Petrella, tra i più attivi, e allo stesso Forte. In campo anche Scipioni che al 17′ ha surrogato Brugaletta. Il sistema di riferimento è stato il 3-5-1-1: Cecchini nel trio di centrali di difesa; Brugaletta e Di Paolantonio esterni; in mediana Cruciani, Amadio e Paolucci( assente per infortunio Cenciarelli); davanti, il tandem Le Noci alle spalle di Moreo. Mercoledì prossimo al “Bonolis” Teramo- L’Aquila con inizio alle ore 17.

Arezzo Teramo web cronaca

Nel video la sintesi del match Arezzo- Teramo

Sii il primo a commentare su "Arezzo Teramo: rimpianti biancorossi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*