L’Aquila, elezioni regionali: partita la rincorsa per consegnare le liste elettorali

Si è messa in moto questa mattina la macchina per la consegna delle liste a sostegno dei quattro candidati alla presidenza della Regione alle elezioni del 10 febbraio prossimo.

Ultime 24 ore di tempo prima di conoscere il panorama definitivo di chi sarà ammesso a partecipare alla competizione elettorale di febbraio: domani a mezzogiorno scadono i termini per la loro presentazione. In campo Marco Marsilio per il centrodestra, Giovanni Legnini per il centrosinistra, Sara Marcozzi per il Movimento cinque stelle, Stefano Flajani per CasaPound. Mentre si è in attesa della decisione di Maurizio Acerbo per Rifondazione Comunista/Potere al popolo, che rischia di restare fuori dalla competizione elettorale, ma c’è tempo fino a domani per presentare le firme a sostegno.

La presentazione delle liste (negli uffici circoscrizionali dei tribunali dei capoluoghi di provincia di ciascun collegio elettorale), è permessa da questa mattina alle 8 fino a mezzogiorno di domani, sabato 12 gennaio. La presentazione della lista dei candidati presidenti, invece, dev’essere effettuata nell’ufficio centrale regionale alla Corte d’Appello dell’Aquila.

I primi a consegnare le liste questa mattina all’Aquila sono stati i pentastellati.

Ultime ventiquattr’ore – dunque -prima di conoscere il panorama definitivo delle liste a sostegno dei quattro candidati alla presidenza della Regione Abruzzo. Il numero più cospicuo di liste lo avrà Legnini: arriveranno a 8.

Sorprese o esclusioni si conosceranno entro domenica: l’ufficio centrale regionale della Corte d’Appello ha tempo fino alle 12 per effettuare tutte le verifiche sulle liste, procedendo all’ammissione o meno delle compagini alla competizione elettorale. Ma è soltanto entro giovedì 17 gennaio che si conoscerà definitivamente la composizione politica delle liste.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, elezioni regionali: partita la rincorsa per consegnare le liste elettorali"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*