Giulianova, rifiuti all’ex Saig: arriva il Genio Civile

Sarà con ogni probabilità il Genio civile di Teramo a dover risolvere, ci si augura una volta per tutte, il problema della discarica abusiva che da  anni si trova vicino alla ex Saig a Giulianova.

Venerdì mattina, alcuni funzionari del Genio civile si recheranno nell’area vicina al fiume Tordino per una prima ricognizione tecnica finalizzata alla rimozione dei rifiuti. I rappresentanti del Genio Civile saranno accompagnati da dipendenti del Comune e dalla polizia municipale ambientale. Dopo la ricognizione approfondita con i riscontri cartografici e catastali, verranno assegnate le varie competenze. La verifica si inquadra non solo nell’ambito della definizione puntuale dei confini, ma soprattutto in un discorso più ampio che riguarda la gestione del territorio sotto il profilo del barbaro deposito dei rifiuti di ogni genere in quel lembo di terra a ridosso della zona industriale di Giulianova. Più di una volta le immagini hanno documentato la vasta area abbandonata a se stessa, in cui una schiera di personaggi senza scrupoli e privi di senso civico è riuscita negli anni a trasformare il lungofiume in una superficie molto degradata, nella quale i controlli purtroppo vengono effettuati sempre a posteriori. Negli anni l’amministrazione comunale ha tentato in vari modi arginare il fenomeno, ma i risultati sono stati molto scarsi.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Giulianova, rifiuti all’ex Saig: arriva il Genio Civile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*