Tollo: Una fiaccolata per i “Miei cani massacrati”

 

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione riguardo ad un grave episodio di violenza nei confronti di cani di proprietà a Tollo ed in ricordo dei quali si terrà una fiaccolata.

sono Antiniska Montebello e abito a Tollo da quasi due anni insieme alla mia famiglia e ai miei cani. Ultimamente ho ricevuto intimidazioni da parte del padrone di casa e minacce di ammazzare i miei cani da parte di  un inquilino del mio stesso palazzo. I cani lo scorso 28 settembre sono stati liberati da dentro casa e fatti scappare, c’è stata una colluttazione e grazie  a varie segnalazioni e condivisioni di Facebook, i cani sono stati recuperati. Nei giorni seguenti ho beccato il padrone di casa aprire un vecchio mulino di sua proprietà confinante con il mio giardino e ha fatto scappare solo un cane ma prontamente recuperato. Poi ieri mattina  (14 ottobre scorso) mi affaccio alla finestra per nutrire i piccoli e li trovo tutti spaventati, uno semi avvelenato e grazie all’aiuto del veterinario è ancora vivo e due morti. Uno avvelenato con il lumachicida e l’altro massacrato di botte. Per questo é stata organizzata  domenica 8 Novembre con inizio alle ore 17,00 da Piazza della Liberazione a Tollo, una FIACCOLATA in memoria di Snoopy e Nina, due creature innocenti trucidate nella notte tra il 13 e il 14 ottobre in un cortile privato a Tollo da mani ignote. E’ stata un’esecuzione raccapricciante, estrema e gratuita! E’ necessario partecipare in tanti per chiedere a gran voce GIUSTIZIA per questi angeli martirizzati da individui pericolosi per l’intera collettività tollese! Essere in tanti significa: non soltanto far capire a chi è preposto alle indagini che non vogliamo sconti per gli assassini che vanno individuati e perseguiti in modo esemplare ma anche vicinanza, condivisione e partecipazione alla famiglia dei due sventurati cagnolini, agli animalisti del posto e a tutta la collettività!

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Tollo: Una fiaccolata per i “Miei cani massacrati”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*