Concorso farmacie, Abruzzo ultima regione in Italia

farmacia

Doveva attivare da due anni il concorso per le farmacie: l’Abruzzo è l’ultima regione d’italia. Lettera aperta alle istituzioni.

Ci scrive (e lo fa alla Regione) un gruppo di concorrenti al concorso straordinario per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche in Abruzzo fermo ormai da oltre due anni. Riceviamo e pubblichiamo:

Il termine previsto per la conclusione dell’iter concorsuale del concorso straordinario per l’apertura delle nuove sedi farmaceutiche era marzo 2013, pena il commissariamento delle Regioni e Provincie autonome inadempienti. Sono passati oltre due anni e mezzo da tale termine e in Abruzzo non si vede ancora la luce.
La maggior parte delle Regioni tra mille difficoltà e ricorsi hanno pubblicato la graduatoria, alcune di esse hanno assegnato le sedi e “addirittura” in altre stanno per aprire.
In un momento di ristrettezza economica e lavorativa come quella attualeè un compito e un dovere da parte della Politica sbloccare un concorso dove si dà la possibilità a diverse figure, oltre al farmacista, di trovare occupazionesenza alcun costo per le casse della collettività (si pensi agli elettricisti, idraulici, muratori, pittori, falegnami ecc. che dovrebbero realizzare gli adeguamenti dei locali, ai commercialisti che dovrebbero portare la contabilità, ai locali che tornerebbero ad essere locati e non più sfitti).
Oltre a quanto detto in precedenza, tale ritardo nega un sacrosanto diritto alla salute a tutti gli abitanti di quei piccoli comuni che oggi sono privi di un indispensabile e necessario servizio farmaceutico.
Dopo diverse telefonate e mail inviate alla Pec della Regione è ancora tutto come prima.
Con questo concorso è stata data la possibilità ad ogni partecipante di poter concorrere in due Regioni e ora tanti si trovano nella situazione di dover scegliere se accettare o meno in quelle che hanno già pubblicato la graduatoria.
I concorrenti chiedono un comunicato ufficiale da parte degli organi competenti per capire la reale situazione dell’iter concorsuale così da poter scegliere il proprio futuro.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Concorso farmacie, Abruzzo ultima regione in Italia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*