Cardiochirurgia Chieti: Si torna finalmente ad operare

Cardiochirurgia Chieti: Si torna finalmente ad operare, dopo 12 anni di lavori e 22 collaudi, questa mattina il primo intervento per lo staff del professor Gabriele Di Giammarco.

L’inaugurazione del nuovo reparto si era tenuta lo scorso 27 aprile alla presenza delle massime autorità, poi altri collaudi e questa mattina il primo intervento un by pass aortocoronarico. Il direttore del dipartimento Di Giammarco conta di procedere in questa fase iniziale con un’operazione al giorno, per giungere gradualmente a due e quando il personale sarà a pieno regime, tre interventi al giorno. La nuova cardiochirurgia del SS.Annunziata di Chieti, del resto, si candida ad essere, come lo era nel passato, un polo d’eccellenza  nel panorama sanitario regionale, ma ha necessità di andare avanti per gradi. L’obiettivo é quello di tornare ad effettuare trapianti, ma al momento comunque é necessario non fare passi più lunghi della gamba. In organico ci sono, oltre al Professor Di Giammarco, sette cardiochirurghi di cui 3 primi operatori, per grandezza caratteristiche del reparto ed aspettative, si dovrebbe arrivare almeno a 12 cardiochirurghi, considerando anche le norme europee sui carichi di lavoro negli ospedali. 12 i posti letto al momento a disposizione, a pieno regime  ne saranno 20. Oltre ad altri cardiochirurghi il dipartimento avrebbe bisogno nell’immediato futuro anche di infermieri specializzati e tecnici di sala operatoria, il manager Asl Pasquale Flacco ha già pronti i bandi di concorso che partiranno ad anno nuovo.

Sii il primo a commentare su "Cardiochirurgia Chieti: Si torna finalmente ad operare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*