Teramo, “ Si chiama Screening e salva la vita ”

Screenin- als-teramo-rete8

“Si chiama Screening e salva la vita”, è questo lo slogan dello spot presentato dalla Asl di Teramo rivolto alla prevenzione del colon retto, della mammella e della cervice uterina.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica alla prevenzione tramite  specifici esami medici, del tutto gratuiti e senza liste di attesa, rivolti alle persone dai 50 ai 69 anni per gli screening del colon e della mammella e dai 25 a ai 64 anni per lo screening all’utero. Protagoniste le donne sindaco del territorio: Tonia Piccioni, primo cittadino di Alba Adriatica, Rosanna De Antoniis (Castel Castagna), Cristina Di Pietro (Civitella), Alessandra Lucia Richi (Tortoreto) e Silvana D’Agostino, commissario prefettizio di Pietracamela. Proprio dalle donne a capo dei territori è arrivato l’invito ai colleghi uomini a collaborare per la campagna di sensibilizzazione. Lo spot andrà in onda sulle emittenti locali.

Roberto Fagnano Direttore Generale Asl Teramo: “C’è tanta strada da fare, abbiamo ereditato sicuramente una situazione difficile, lo scorso anno abbiamo ottenuto qualche miglioramento soprattutto per quello che riguarda lo screening alla mammella. Ma siamo ancora sotto la soglia richiesta dalla Regione Abruzzo. La campagna di sensibilizzazione mira proprio a portare ancora più donne a fare l’esame. La prevenzione prima di tutto”.

Per le attività di help desk, il numero verde dedicato agli screening 800.21.00.02

 

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, “ Si chiama Screening e salva la vita ”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*