Alzheimer Abruzzo:appello dell’AMAA alla Regione

Alzheimer- assistenza

Alzheimer Abruzzo:  nuove linee sulle demenze. Il tema è stato affrontato all’indomani della giornata mondiale sull’Alzheimer a Chieti nel corso di un convegno ospitato dal Rettorato dell’Università d’Annunzio di Chieti-Pescara.

Il simposio è stato organizzato dall’ A.M.A.A. Onlus , l’Associazione dei malati di Alzheimer d’Abruzzo presieduta dal dottor Nicola Santarelli , in collaborazione con l’Ordine degli psicologi dell’Abruzzo e con l’Ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri della provincia di Chieti . Sono oltre 16 milioni nel mondo le persone affette da questa malattia, almeno 800 mila i casi diagnosticati in Italia, 6 ogni ora, 144 al giorno, oltre 50 mila all’anno. E’ ritenuto un nemico senza cura che ruba identità e memoria e che avanza spietato anno dopo anno come un’epidemia azzerando gli individui, confinando in un limbo senza senso e senza memoria interi nuclei parentali. Nel corso del convegno è stato presentato un documento alla Regione Abruzzo dall’Associazione dei pazienti e delle famiglie che da un decennio è in prima linea nel sostegno delle famiglie.  “Perché se è vero che per l’Alzheimer non c’è cura – avverte il presidente Santarelli – fondamentali sono i servizi alla persona, il sostegno sociosanitario e l’ausilio assistenziale. La rete che va dall’assistenza domiciliare ai ricoveri in Rsa in Abruzzo fa acqua da tutte le parti. Pochi i servizi di degenza dedicati, ancora meno o praticamente assenti le realtà assistenziali e riabilitative e quelle esistenti neanche a misura d’uomo, residuale l’assistenza domiciliare. L’associazione dei pazienti e dei familiari è sola e senza risorse come Davide contro Golia. Non è facile trovare risposte e soluzioni ad una malattia incurabile come l’Alzheimer, ma non impossibile .L’A.M.A.A., insieme ad altri componenti, ha chiesto, pertanto,  di far parte del Tavolo tecnico regionale sull’Alzheimer e per il nuovo piano demenze chiede di avere il compito di verificare e monitorare l’attuazione del percorso di assistenza ai cittadini malati e l’andamento dell’utilizzo delle risorse in Abruzzo” .

Il servizio del Tg8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Alzheimer Abruzzo:appello dell’AMAA alla Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*