Sanità Abruzzo, oggi la fine del commissariamento

Ospedale LAquila

Sanità in Abruzzo, imminente la fine del commissariamento. Gli ultimi aggiornamenti da Roma

Appuntamento romano questa mattina per il presidente D’Alfonso, l’assessore regionale alla Sanità Paolucci ed i dirigenti regionali, intorno ad un tavolo, insieme ai funzionari dei Ministeri della salute e di Economia e Finanza per le valutazioni conclusive sul piano di risanamento della sanità in Abruzzo e la relativa uscita dal regime di Commissariamento. Ottimista l’assessore Paolucci che ha parlato di parametri tutti rispettati. La riunione al Ministero dell’Economia e delle Finanze è ancora in corso, ma sembra vicinissima la fumata bianca. Dalle prime indiscrezioni sembra siano stati confermati i risultati positivi del risanamento della sanità abruzzese. La nostra sarebbe dunque la prima regione italiana ad uscire dal regime commissariale.

Paolucci ha inoltre fatto chiarezza sull’ordinanza della Corte dei Conti che parla d’inadempienza grave sui bilanci regionali:

“Alcuni elementi costituiscono ostacoli già superati – precisa Paolucci – ed altri sono in fase di superamento. Siamo stati noi stessi a chiedere il riaccertamento fino al 2013, scoprendo un cospicuo disavanzo. Chiariremo presto la nostra posizione – ha aggiunto Paolucci – e non ci sarà nessun rischio di scioglimento per il Consiglio Regionale. Occorre solo fornire alla Corte documenti formalmente allineati”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Sanità Abruzzo, oggi la fine del commissariamento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*