L’Aquila: trapianto di rene n° 480 al Centro del S.Salvatore

A L’Aquila trapianto di rene al centro di un congresso nazionale. Interventi ormai quasi a quota 500 nel centro del San Salvatore.

Il congresso nazionale del trapianto d’organo ha portato a L’Aquila oltre 500 specialisti della disciplina, italiani e stranieri, provenienti da Paesi come Usa e Gran Bretagna, tra cui Paolo Muiesan, del centro trapianti di Londra (forse il più prestigioso in Europa) e Giuseppe Orlando, di origine aquilane.

Intanto il Centro trapianti di rene del San Salvatore, con la sua attività ultradecennale ‘vede’ ormai l’eccezionale traguardo dei 500 interventi. Il trapianto di rene numero 480 è stato effettuato poco più di una settimana fa: l’organo è stato donato da un uomo di Sulmona. In occasione del congresso, il Centro si è trasformato in un grande ‘laboratorio’ di formazione professionale per 80 infermieri provenienti da tutta Italia, dalla Lombardia al Lazio fino alla Sicilia.

“L’evento”, ha detto il prof. Antonio Famulari che lo ha presieduto, “ci ha dato la possibilità di far conoscere tutta la bellezza ferita della nostra città e di dare ulteriore lustro al più che decennale lavoro del centro trapianti di rene. Entro l’anno contiamo di arrivare a quota 500, un obiettivo di grande valenza”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: trapianto di rene n° 480 al Centro del S.Salvatore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*