Abruzzo: Specialisti al lavoro contro le malattie trasmesse da insetti

zanzara

Abruzzo: Specialisti al lavoro contro le malattie trasmesse da insetti. Accordo tra le Università di Teramo e L’Aquila .

Per la prima volta in Abruzzo i medici chirurghi e veterinari  dei due atenei abruzzesi hanno stretto un’alleanza per creare un fronte comune contro le malattie trasmesse agli animali da zanzare, zecche e altri insetti che possono essere veicolate all’uomo e infettarlo. Durante un meeting  si è discusso su come attivarsi, con quali mezzi, criteri e professionalità, nell’eventualità di patologie gravi come la leishmaniosi (oggi molto diffuse nel bacino del mediterraneo ma attualmente rare in Abruzzo) che si manifestano in forme diverse, anche letali. Il  meeting formativo dal titolo  ‘Aspetti di sanità pubblica nelle antropozoonosi’, si è volto ieri a L’Aquila, nella sala convegni dell’Ordine dei medici. A conclusione del simposio è nata una sinergia tra medici chirurghi, veterinari, specialisti di malattie infettive, centri trasfusionali, entomologi (studiosi di insetti), medici dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo. L’iniziativa, promossa da Massimo Ciuffetelli, direttore dell’unità operativa dipartimentale di veterinaria di L’Aquila,è riuscita a cementare le varie professionalità che ci sono in Abruzzo e in Italia, coinvolgendo veterinari di regioni come l’Emilia Romagna. Ciuffetelli ha ricordato che in Abruzzo  non c’è allarme perché le patologie di cui si parla sono rare e tali da non destare preoccupazione ma, nell’eventualità che un giorno possano manifestarsi in modo ampio, è necessario predisporre per tempo una efficace azione di contrasto.

 

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: Specialisti al lavoro contro le malattie trasmesse da insetti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*