Oggi anche in Abruzzo sciopero dei medici: visite a rischio

Anche in Abruzzo sciopero dei medici di 24 ore oggi contro i tagli al SSN. A rischio le visite e gli interventi programmati, garantiti i servizi essenziali.

A livello nazionale lo sciopero interessa 250mila medici ospedalieri, di famiglia, pediatri, specialisti ambulatoriali, e veterinari. Si stima che potrebbero essere rinviate due milioni di visite gia’ programmate, e 40mila interventi chirurgici. Le motivazioni dello stato di agitazione, proclamato da varie sigle sindacali sono tese a difendere il Servizio Sanitario Nazionale, e a protestare contro i tagli:

“E’ un segnale di sofferenza di tanti professionisti, diversi fra loro per provenienza culturale e per funzioni esercitate, che in questi anni, insieme alle altre professioni sanitarie, hanno retto il nostro Servizio Sanitario Nazionale, in una situazione di obiettiva difficolta’ economica e organizzativa” afferma Emilia Grazia De Biasi, Presidente della Commissione Sanita’ del Senato.

Risolto alla vigilia dello sciopero il caso della cancellazione della norma -inizialmente inserita nella legge di stabilità- che consentiva l’assunzione dal prossimo gennaio di nuovi operatori sanitari per far fronte alla direttiva europea sui turni di riposo. Le coperture sono state trovate, e il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha confermato che le assunzioni saranno fatte.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Oggi anche in Abruzzo sciopero dei medici: visite a rischio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*