Vertenza Santa Croce, Regione Abruzzo pronta all’incontro

Vertenza Santa Croce, Regione Abruzzo pronta all’incontro per evitare la chiusura dello stabilimento.

Il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli ha comunicato ai vertici societari della Santa Croce, alle istituzioni locali, ai sindacati e a Confindustria la disponibilità della Regione per un incontro, anche immediato, sulla vertenza in corso.

“Siamo pronti – scrive Lolli – fin dalle prossime ore a convocare un incontro per affrontare la vertenza della Sorgente Santa Croce di Canistro. La disponibilità è immediata ed è da ritenersi tale anche durante le prossime festività natalizie”.

La vertenza della Santa Croce è stata aperta dopo l’annuncio della procedura di mobilità per i 36 dipendenti dell’azienda che commercilizza la nota acqua in bottiglia. La Regione, che segue fin dall’inizio la vicenda, auspica che l’evoluzione della vertenza possa portare ad una soluzione positiva, salvaguardando sia i livelli occupazionali che il nome di un’acqua universalmente riconosciuta di ottima qualità.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Vertenza Santa Croce, Regione Abruzzo pronta all’incontro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*