Ponte del Cielo: Il M5S contesta opera in commissione

Ponte-del-Cielo-Pescara-

Ancora polemiche sul Ponte del Cielo: Il M5S contesta opera in commissione paventando presunte irregolarità nelle procedure di realizzazione.

La contestazione in Commissione Vigilanza per voce della consigliera comunale Erika Alessandrini che precisa che si tratta di un’infrastruttura pubblica e come tale deve essere prevista nel piano regolatore o in una variante specifica.

“Riteniamo che il Comune di pescara, per assecondare gli sfizi del Presidente della Regione – commenta la Alessandrini – stia calpestando una marea di norme. Non é possibile non vedere che su quell’area, oltre al piano demaniale comunale, si sta scavalcando un piano particolareggiato che non prevede nessun ponte”

Tuttavia dall’Amministrazione comunale sono convinti che il Ponte del Cielo sia un’opera conforme al PRG e al Piano Spiaggia e domani mattina si attendono gli ultimi pareri dalla conferenza dei servizi che dovrebbe dare il via libera ad un’opera particolarmente caldeggiata da D’Alfonso e dal sindaco Marco Alessandrini

“Se la maggioranza e D’Alfonso vanno avanti a testa bassa – conclude la nota Erika Alessandrini – il M5S rimarrà con la schiena dritta promuovendo un ricorso alla giustizia amministrativa, perchè siamo indignati per come l’Amministrazione Alessandrini e l’ex sindaco D’Alfonso stiano sperperando fondi pubblici per opere futili e non per le priorità di questa città, come il risanamento e la valorizzazione del fiume, vera causa del tracollo turistico del litorale pescarese.”

Sii il primo a commentare su "Ponte del Cielo: Il M5S contesta opera in commissione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*