Pescara: Il M5S si scaglia contro la Teodoro

Pescara: il M5S si scaglia contro la Teodoro, la giovane assessore della Giunta Alessandrini, chiedendo al sindaco Alessandrini di revocarle l’incarico e predisporre un rimpasto di Giunta.

< Chiedemmo la revoca dell’assessorato un anno fa sottolineando, come del resto tutta l’opinione pubblica, che l’assessore Veronica Teodoro non avesse né le competenze, né l’esperienza necessaria per svolgere il delicato ruolo di Assessore. E, a mancare, era anche il riconoscimento elettorale dal momento che nessun cittadino di Pescara aveva mai espresso una preferenza sul nome della signorina Veronica Teodoro> Scrivono in una nota i consiglieri del M5S < ed oggi lo chiediamo con ancor più convinzione per l’assoluto ed insoddisfacente lavoro svolto dalla Teodoro in un anno>.

L’affondo dopo l’analisi dell’operato, in un anno di attività dell’assessore più giovane d’Italia Veronica Teodoro nipote dell’attuale consigliere comunale Piernicola Teodoro, dell’ex consigliere regionale Maurizio Teodoro e figlia del consigliere provinciale Gianni Teodoro. Solo 17 delibere prodotte in un anno dalla Teodoro, di cui la maggior parte frutto del lavoro specifico della macchina amministrativa. Alla Teodoro i pentastellati contestano la scarsa incisività sul piano politico rispetto a tematiche a lei legate come quelle dell’associazionismo e delle politiche giovanili.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Il M5S si scaglia contro la Teodoro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*