Master Plan: “Fatte fuori 140 mila imprese abruzzesi”

Master Plan: “Fatte fuori 140 mila imprese”. Lo segnalano in una nota congiunta ben sei associazioni di categoria criticando le strategie della Giunta Regionale.

In sintesi Confindustria, Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti lamentano la decisione di tagliare fuori dalla stesura finale del piano i rappresentanti della 140 mila imprese abruzzesi, ovvero chi é chiamato a creare occupazione.

“Dopo un iniziale coinvolgimento – sottolineano le associazioni datoriali – e dopo aver proposto le nostre osservazioni, la Giunta ha ritenuto di proseguire il confronto con i soli rappresentanti dei sindacati dei lavoratori dipendenti, tanto da condividere solo con loro la stesura finale. Avremmo potuto e voluto dare il contributo di chi ogni giorno vive l’economia regionale sulla propria pelle, con lo spirito costruttivo e concreto che ci contraddistingue. Vogliamo sperare che la nostra esclusione dalla redazione finale non abbia prodotto un Master Plan inadatto alle esigenze di una economia che conosciamo come pochi e che, a differenza di altre Regioni, non ha ancora imboccato la strada della ripresa”.

 

Sii il primo a commentare su "Master Plan: “Fatte fuori 140 mila imprese abruzzesi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*