L’Aquila- Vicenda agevolazioni imprese, interviene Cialente

massimo_cialente

Sulla vicenda delle agevolazioni fiscali per le imprese aquilane, agevolazioni richieste indietro dall’Unione Europea, interviene il sindaco Cialente.

Dopo la doccia fredda arrivata a Ferragosto dall’Unione europea, che sulle agevolazioni fiscali alle imprese colpite dal sisma ha aperto una procedura d’infrazione definendole “aiuti di Stato” , e dopo la levata di scudi da parte degli imprenditori interviene il sindaco Massimo Cialente. Rispondendo agli imprenditori che si dicono “abbandonati” dal Comune oltre che dal governo, il primo cittadino si dice pronto a tutto nei confronti dell’esecutivo affinché si chiarisca all’Europa che cosa è davvero successo a L’Aquila nel 2009. I telefoni degli uffici ministeriali competenti, tuttavia, restano muti: sono tutti in ferie evidentemente, mentre gli imprenditori vivono momenti di angoscia. Se passasse, infatti, il principio europeo della “concorrenza sleale”, andrebbero restituite al fisco centinaia di migliaia di euro di tasse tagliate nell’immediato post- sisma.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila- Vicenda agevolazioni imprese, interviene Cialente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*