Dsb Pescara Sud: Il Pd chiede completamento

Dsb Pescara Sud: Il Pd chiede completamento. La struttura, distribuita su due piani per un totale di 1288 metri quadri ,  non è che uno scheletro di cemento armato circondato da erbacce in Via Comunale Piana a ridosso di Via Rio Sparto.

I lavori appena iniziati 15 anni fa si fermarono da subito per un contenzioso tra il proprietario del terreno e la ditta costruttrice, contenzioso che però ad oggi appare definitivamente risolto, per buona pace di Asl e Regione che, con fondi già a disposizione, circa 500 mila euro,  e poco più di due milioni di euro da reperire,  possono dare finalmente il via al completamento

“L’opera di fondamentale importanza  per la città di Pescara – spiega il segretario cittadino del Pd Moreno Di Pietrantonio – potrà dare risposte in termini di servizi sociosanitari ad una vasta fetta di popolazione, circa 50 mila cittadini,  garantendo un risparmio alla Asl costretta a pagare affitti consistenti in alcuni locali di Via Rieti, e risolvendo anche problemi di mobilità evitando a tutti i cittadini della zona sud di Pescara di recarsi nelle strutture sanitarie dell’Ospedale Civile o della Asl di Via Rieti. Garantendo inoltre una riduzione di liste di attesa; snellimento delle prenotazioni; servizi ambulatoriali territoriali e riduzione del ricorso a spese improprie”

La struttura, per la quale negli anni passati sono state attivate anche delle petizioni promosse dal circolo di quartiere del Pd, dovrebbe ospitare un poliambulatorio, uffici amministrativi ed un Centro Unico delle Prenotazioni.

 

Sii il primo a commentare su "Dsb Pescara Sud: Il Pd chiede completamento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*