In Abruzzo Enrico Rossi l’anti-Renzi del Pd

enrico-rossi1

In Abruzzo, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, candidato alla segreteria nazionale del PD, definito da molti come l’anti-Renzi.

Una due giorni nella nostra regione per Rossi che ha presentato il suo ultimo libro “Rivoluzione socialista” che è un po’ quanto si propone, candidandosi alla segreteria nazionale del Partito Democratico. Qualcuno ha ironizzato che essendo anch’egli toscano conosce bene Renzi e Rossi risponde: “Certo, ma a differenza di molti non l’ho metabolizzato”. Insomma, spiega Rossi, un altro PD è possibile, con un impegno reale per il lavoro, le persone di difficoltà, gli ultimi, riportando al centro anche gli stessi militanti del PD. Per Rossi il centrodestra è vivo e vegeto e quindi occorre una concorrenza vera da parte di un partito che deve ripartire, spiega il presidente della Toscana, da una vera e propria rivoluzione socialista. Rossi parteciperà nel pomeriggio a una tavola rotonda, a San Vito, su “Riforma sanitaria e buona amministrazione”.

Il servizio:

La sanità tosscana:

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "In Abruzzo Enrico Rossi l’anti-Renzi del Pd"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*