Autorità portuali: Fi, no a scelta Civitavecchia

?

Autorità portuali: i consiglieri regionali di Forza Italia Febbo e Sospiri dicono no alla scelta di aggregare i porti abruzzesi a Civitavecchia.

Il presidente della Commissione di Vigilanza, Mauro Febbo e il Capogruppo di Forza Italia, Lorenzo Sospiri in una nota, sottolineano:

“Prendiamo atto dei toni trionfalistici del presidente della Regione e del fedele D’Alessandro ma continuiamo a essere in disaccordo con questa presa di posizione e con la volonta’ di aggregare i porti abruzzesi all’autorita’ di Civitavecchia”. D’Alessandro – proseguono Febbo r Sospiri – si esalta per il nulla: e’ ovvio che la Regione Lazio sia favorevole a questa intesa in quanto ha tutto da guadagnarci. Il problema e’ a monte e ci preoccupa quello che potrebbe accadere se questo progetto, arrogante e presuntuoso, non dovesse andare in porto con l’Abruzzo che rimarrebbe, come giusto che sia, sotto l’autorita’ di Ancona. Le Marche ovviamente stanno osteggiando, in tutte le sedi, la presa di posizione dell’Abruzzo ed e’ facile pronosticare che si avrebbero pesanti ripercussioni e penalizzazioni per i nostri porti nel caso in cui il quadro resti invariato. E’ notizia di questi giorni – concludono Febbo e Sospiri – la presentazione di un’interrogazione da parte del deputato Pd Lodolini che ha criticato aspramente D’Alfonso per un atteggiamento che rischia di indebolire un progetto ambizioso”.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Autorità portuali: Fi, no a scelta Civitavecchia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*