Via Lago Borgiano: spese famiglie a carico Protezione Civile

Saranno a carico della Protezione Civile le spese sostenute dalle famiglie di Via Lago di Borgiano a Pescara che hanno dovuto dar luogo al trasloco per effetto della inagibilità delle relative abitazioni.

La richiesta di tale possibilità era stata effettuata dal Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, direttamente al Commissario Straordinario Vasco Errani ed oggi è pervenuta la comunicazione che rende applicabile, anche per le famiglie di Via Lago di Borgiano, l’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 21 del 28 aprile 2017 recante “Assegnazione di contributi per spese di traslochi e depositi temporanei di mobili di abitazioni dichiarate totalmente inagibili nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, a seguito degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, e modifiche all’articolo 4, comma 1, dell’ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017”.

Con la nuova disposizione il Comune di Pescara provvederà direttamente al pagamento delle relative fatture intestate ai cittadini beneficiari, richiedendo poi il rimborso all’USR che provvederà al versamento sul conto di tesoreria comunale.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Via Lago Borgiano: spese famiglie a carico Protezione Civile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*