Atessa: conferenza PD #Abruzzo 2030

pd-atessa1

Dodici i tavoli tematici aperti; 400 i partecipanti. A Piazzano di Atessa, ieri, prima giornata di conferenza programmatica del PD #Abruzzo 2030.

I tavoli: Industria 4.0; scuola e università; la nuova sanità; ricostruzione Casa Italia; ambiente, agricoltura; territori, città metropolitane e riforme istituzionali; cultura e turismo; collegamenti; lavoro; il partito; welfare.

“Si tratta di temi selezionati con cura e puntualità – ha dichiarato il segretario regionale Pd Marco Rapino. Reputo ognuno di questi argomenti, infatti, strategico per ripensare e programmare il futuro dell’Abruzzo: dall’ambito sociale fino ad arrivare ai collegamenti e le infrastrutture, l’obiettivo della nostra comunità deve essere quello di mettere in campo la proposta migliore per tutti i cittadini”. “Per farlo, abbiamo bisogno, al contempo, che ogni cittadino si senta partecipe in questa fase di programmazione e progettazione. Ad esempio – ha proseguito Rapino -, non si può avere una visione delle future politiche sociali senza tener conto di ciò di cui effettivamente le persone hanno bisogno. Abbiamo affrontato al tavolo welfare, proprio oggi pomeriggio, insieme con Giovanni Lattanzi, responsabile welfare della segreteria nazionale, la nuova misura di contrasto alla povertà (il REI), partita circa due settimane fa. Un passo in avanti importantissimo nella lotta alle disuguaglianze, ma solo un punto di partenza. La povertà rimane infatti il problema più grande soprattutto per quanto riguarda le aree interne e l’obiettivo principale deve essere il supporto all’inserimento lavorativo dei giovani”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Atessa: conferenza PD #Abruzzo 2030"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*