Piano regionale rifiuti, Mazzocca replica ad Acerbo

mazzocca

Non si è fatta attendere la replica del  Sottosegretario regionale con delega ad Ambiente ed Ecologia, Mario Mazzocca, ai dubbi sollevati da Maurizio Acerbo di Rifondazione Comunista sul Piano Rifiuti regionale.

“Siamo alle solite. Si parla e si disserta sul nulla. I fatti sono altri – è Mazzocca a scrivere – e dicono che a differenza del tradizionale modello economico lineare basato sulla dinamica “prendi-produci-usa-getta”, il nostro Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti è rivolto a perseguire massimamente i principi di una reale ‘economia circolare’, fondata sul riutilizzo, la riparazione, il ricondizionamento e il riciclaggio, in un circuito chiuso nel quale i prodotti e i materiali in essi contenuti assumono grande valore. La transizione verso un’economia circolare risponde a una logica tanto ambientale quanto economica. Questa è la scelta assunta dalla Regione Abruzzo. Il resto sono solo chiacchiere. In relazione poi- continua Mazzocca – alla sospensione del procedimento di VAS, evidentemente devo tornare a precisare che la stessa, per altro estremamente limitata nel tempo (2-3 settimane), è dovuta a motivi eminentemente tecnici, per lo più evidenziati alla Regione dal Ministero dell’Ambiente nel corso di un incontro ufficiale tenutosi a Roma lo scorso 3 febbraio, le cui risultanze hanno delineato anche la necessità di apportare aggiornamenti al documento di Piano predisposto nel novembre 2014″.

Così ieri Mazzocca ospite de “I fatti e le Opioni ” di Carmine Perantuono

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Piano regionale rifiuti, Mazzocca replica ad Acerbo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*