Consiglio Abruzzo: torna a Giunta modifica Regolamento

Consiglio Abruzzo: tornera’ all’esame della Giunta del Regolamento, la modifica del Regolamento interno per il funzionamento del Consiglio regionale.

Lo ha deciso ieri notte l’Assemblea (a eccezione del Gruppo del M5S), alla fine di una serie di riunioni per raggiungere un accordo dopo le proteste delle opposizioni, che ritenevano limitate le proprie prerogative. Alla ripresa dei lavori e’ stato approvato il progetto di legge che disciplina le Cooperative di Comunita’, che potranno svolgere attivita’ che “rispondono ai bisogni che la comunita’ reputa prioritari e, in particolare, quelli che la mano pubblica e l’iniziativa privata non riescono a garantire: valorizzazione turistica, recupero di beni ambientali e monumentali, recupero di produzioni tradizionali, tradizioni culturali, miglioramento dell’arredo e dell’igiene dei luoghi comuni”.

Via libera anche all’istituzione della “Banca della Terra d’Abruzzo”, che punta a recuperare i terreni incolti o abbandonati, di proprieta’ pubblica – ma anche privata – per assegnarli, dietro pagamento di un canone stabilito, a coloro che vogliono avviare un’attivita’ agricola, ma non possono farlo perche’ non hanno appunto i terreni da destinare alle coltivazioni. Il Consiglio, infine, ha approvato le modifiche alla legge regionale n.66 del 2012, riguardante la raccolta, commercializzazione e commercio dei tartufi. Gli altri punti sono stati rinviati alla prossima seduta, gia’ fissata dalla Conferenza dei Capigruppo per il prossimo primo ottobre alle ore 11.

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "Consiglio Abruzzo: torna a Giunta modifica Regolamento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*