Erosione, D’Alfonso incontra i balneatori di Pescara

Incontro a Pescara per fare il punto sull’erosione del litorale sud della città: D’Alfonso stipula contratto di manutenzione con i balneatori in difficoltà.

 

Sarà stipulata una convenzione tra Regione, Comune di Pescara e cinque concessionari del litorale sud del capoluogo adriatico per dare seguito alla loro proposta di intervento di manutenzione sulle opere di difesa dalle mareggiate. Questo l’esito dell’incontro di oggi, a Pescara, tra D’Alfonso e i balneatori del litorale su del capoluogo adriatico storicamente alle prese con l’erosione della costa. La convenzione riguarderà ‘opere urgenti necessarie per salvaguardare i lavori già realizzati dalla Regione in passato con fondi Cipe’. A finanziare i nuovi interventi saranno risorse degli stessi privati, ma la Regione vigilerà sulla corretta esecuzione degli interventi’. ‘E’ un modello organizzativo a costo zero per le finanze pubbliche – ha spiegato D’Alfonso – che potrebbe essere esportato in altri contesti analoghi. Dopo aver valutato la qualità del progetto, la Regione darà l’assenso ad una sorta di project financing che vede coinvolti in prima persona gli stessi titolari delle concessioni. Si arriverà così alla stipula della convenzione che precederà l’avvio delle opere. A breve altro incontro stavolta con i circa 700 balneatori abruzzesi titolari di concessioni marittime: bisogna, infatti, affrontare il tema della scadenza delle concessioni e delle problematiche connesse alla direttiva Bolkestein.

 

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Erosione, D’Alfonso incontra i balneatori di Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*