Sanità Abruzzo: Sospiri attacca il PD

sospirisospiri

Sanità Abruzzo: Sospiri attacca il PD.  Secondo il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale “Il Pd vuole distruggere la sanità pescarese”. Sospiri presenta alcune proposte.

Nella tarda mattinata conferenza stampa  del capogruppo Sospiri  a Pescarapresso gli uffici del gruppo consiliare di Forza Italia al Palazzo del Consiglio Regionale di piazza Unione. Chieste le dimissioni degli assessori Mario Mazzocca, Marinella Sclocco e Donato Di Matteo , residenti in provincia di Pescara  perchè non stanno difendendo il territorio . Sospiri attacca il governo D’Alfonso sul nuovo pian0 che prevede la riduzione dei presidi ospedalieri. Un drastico taglio che porterebbe alla chiusura degli ospedali di Penne e Popoli . Un bacino di utenza di 350 mila abitanti per un territorio in cui si creerebbe una situazione ingestibile all’ospedale di Pescara . Il capogruppo Sospiri  propone che a Popoli rimanda un centro di riabilitazione regionale e a Penne un presidio che serva le zone interne . Sospiri annuncia battaglia in consiglio regionale ed invita l’assessore Silvio Paolucci e la giunta di centro sinistra a ponderare le scelte che riguardano la salute dei cittadini abruzzesi.

 

Sii il primo a commentare su "Sanità Abruzzo: Sospiri attacca il PD"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*