Regione, i tre “ribelli” incontrano la Cultura

Regione-tre-ribelli-del-centrosinistra

Regione, i tre “ribelli” incontrano la Cultura. Luciano Monticelli (PD), Andrea Gerosolimo Mario Olivieri (Abruzzo Civico) hanno incontrato i rappresentanti delle associazioni abruzzesi che operano nel settore della Cultura.

L’incontro si è svolto a Pescara nella sede della Regione. I tre “ribelli” del centrosinistra che, con le loro assenze in Consiglio e nelle Commissioni avevano costretto il rinvio a settembre di provvedimenti importanti come ad esempio il salvataggio dell’ISA, hanno voluto raccogliere le istanze di chi opera nel settore della Cultura. E’ stato fatto il punto della situazione e sono state messe in evidenza tante criticità come, ad esempio, l’erogazione dei contributi pubblici.

“Nella nostra Regione non devono esserci figli e figliastri, né diritti di precedenza. La politica ha il dovere di accertarsi delle somme disponibili per il settore Cultura e poi di compiere le necessarie scelte ma ponendo tutte le istituzioni e le manifestazioni sullo stesso piano. Chiederemo al presidente D’Alfonso di stabilire un metodo per fare sì che tutte le associazioni del territorio vengano tenute in debita considerazione e trattate allo stesso modo”  – hanno sostenuto Monticelli, Gerosolimo e Olivieri.

 

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Regione, i tre “ribelli” incontrano la Cultura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*