Regione Abruzzo: giovedì il Consiglio regionale No Triv

Mazzocca- Mario

Tutti i gruppi consiliari alla Regione Abruzzo d’accordo: giovedì Consiglio urgente per i provvedimenti “No Triv”.

La Conferenza dei Capigruppo ha deliberato all’unanimità la convocazione di un ordine del giorno che si occuperà dell’esame di tre progetti di legge a partire dalle ore 15

Il primo, presentato dal Sottosegretario all’Ambiente Mario Mazzocca e dal Presidente della 2^ Commissione Pierpaolo Pietrucci, riguarda la reintroduzione del divieto esteso alle 12 miglia dalle nostre coste delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi.

Il secondo, anch’esso presentato da Mazzocca e Pietrucci, inerente l’istituzione del Parco marino regionale “Trabocchi del Chietino”, mentre il terzo, avanzato dal M5S, riguarda una proposta di legge alle Camere tendente alla abrogazione dell’art. 6 del ‘Codice dell’Ambiente’.

“E’ un importante momento di confronto” – sottolinea Mario Mazzocca (Sel) – per il quale “il progetto di legge sul divieto di attività petrolifere entro le 12 miglia va letto nella strategia a sostegno dei referendum. Fra le tre proposte, tutte molto valide, la prima è l’unica a detenere livelli di operatività immediata, soprattutto in vista della Conferenza dei Servizi decisoria sul progetto “Ombrina Mare” del prossimo 14 ottobre. In tale sede avremo la possibilità, nella certezza che dopodomani il Consiglio regionale approverà il provvedimento, di presentarci alla conferenza con un fatto compiuto che determinerebbe, di fatto, un concreto stop all’iter approvativo del progetto Ombrina”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Regione Abruzzo: giovedì il Consiglio regionale No Triv"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*