Migranti in Abruzzo: “Nelle New Town?” Melilla e Sospiri a Rete8

immigratiimmigrati

Nella trasmissione di Rete8 “I Fatti e le opinioni” di questa settimana il dibattito ha riguardato l’accoglienza dei migranti in Abruzzo. Tra gli ospiti Lorenzo Sospiri e Gianni Melilla.

I due politici, nel programma andato in onda venerdì alle 21, hanno risposto alla provocazione lanciata nei giorni scorsi da Pescara , e successivamente rispedita al mittente da L’Aquila: “Ospitare i migranti nelle New Town aquilane”, una volta che si svuoteranno per la ricostruzione.

Il più possibilista è apparso Gianni Melilla. Per il deputato di SEL “Non è una ipotesi da escludere a priori. Partendo dal dato di fatto che tutte le quattro province e le principali città abruzzesi devono farsi carico, pro quota, dell’accoglienza, per L’Aquila sicuramente quella potrebbe essere la soluzione più praticabile o perlomeno da verificare”.

Del tutto contrario il capogruppo regionale di Forza Italia Lorenzo Sospiri che ha detto in trasmissione: “Le case vanno date prima agli italiani, ai giovani in cerca di una abitazione, e anche le New Town, sia pure temporaneamente, devono rappresentare una opportunità per le tante persone non soltanto dell’Aquila che da anni vivono l’emergenza casa”.

Guarda la trasmissione:

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Migranti in Abruzzo: “Nelle New Town?” Melilla e Sospiri a Rete8"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*