Mare sporco, Pescara “città decartellizzata”

Pescara-ladri-cartelli

Mare sporco, Pescara “città decartellizzata” secondo Armando Foschi, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia alla luce delle dichiarazioni del vice sindaco Del Vecchio sui divieti di balneazione che sarebbero stati rubati.

“Gli amministratori al Governo della città non sanno più a quale ‘salvagente’ aggrapparsi” – ha commentato ironicamente Armando Foschi.
Il riferimento è alla polemica dell’ultima ora a Pescara sui divieti di balneazione che il Comune avrebbe posizionato in alcuni tratti di mare (compreso quello dove agli inizi di giugno si è svolta la manifestazione internazionale Iron Man) e che sarebbero stati rubati da ignoti.  Per l’occasione Foschi si è affidato alla matita di Gioele Iezzi, coordinatore nazionale dei giovani di FdI-An, che ha disegnato alcuni componenti della storica Banda Bassotti di Walt Disney sorpresi a rubare cartelli di divieto bagni.

Sii il primo a commentare su "Mare sporco, Pescara “città decartellizzata”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*