Esclusivo – Intervista del Tg8 a Matteo Renzi

Matteo Renzi a L’Aquila per il Masteplan rilascia un’intervista al Tg8. Masterplan Ryanair e sanità i temi affrontati dal premier.

IL MASTERPLAN – Per quale motivo i cittadini abruzzesi stavolta dovrebbero pensare che non è un libro dei sogni?

Perché sono 77 progetti concreti, numerati, ciascuno dei quali ha accant i costi e i responsabili. La regione controlla il governo, il governo controlla la regione e i cittadini controllano i politici. Si deve uscire dalla insopportabile retorica sui fondi europei. Tutti chiacchieravano e poi i fondi europei se ne andavano via.

L’Abruzzo è la regione più a nord tra quelle interessate dal Masterplan. Per il governo è un osservatorio privilegiato per verificare, alle scadenze specifiche, l’efficacia degli interventi a superare il ritardo?

L’Abruzzo ha delle caratteristiche particolarmente forti ed efficaci; penso a come tenga insieme la tradizione con l’innovazione e la ricerca dei laboratori del Gran Sasso, da cui prima o poi ci aspettiamo un Nobel. Poi D’Alfonso mi ha detto che vuole essere il primo ad aprire i cantieri. Conoscendolo, penso che sarà proprio così.

L’AEROPORTO – Nel Masterplan sono previsti interventi anche per l’aeroporto d’Abruzzo. Sarebbe un peccato perdere Ryanair… 

Interverremo sulle tasse aeroportuali. Beniteso non possono esserci hub in tutte le province. Ma quella abruzzese è una situazione che ha davanti tutte le possibilità per andare avanti.

L’ABRUZZO – E’ una regione che sta facendo bene i suoi compiti?

Sta facendo molto bene. Ma mai accontentarsi. Il commissariamento della sanità? Finirà ormai tra poche settimane

Renzi a L’Aquila per il Masterplan, clicca qui

IL VIDEO DELL’INTERVISTA

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Esclusivo – Intervista del Tg8 a Matteo Renzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*