Francavilla al Mare, Moroni : “cittadini figli e figliastri”

Francavilla-al-Mare

Francavilla al Mare, Moroni : “cittadini figli e figliastri” .  Le critiche del capogruppo di Forza Italia Franco Moroni sul taglio di siepi e piante nella località adriatica.

In una nota Moroni parla di una ordinanza sindacale emessa dal Sindaco Antonio Luciani  per la pulitura delle siepi e il taglio delle piante sporgenti dei terreni limitrofi alle strade comunali e vicinali ad uso pubblico con mezzi e a carico dei cittadini, ma nel contempo Luciani avrebbe fatto pulire alcune zone a spese del Comune ” trattando i cittadini alcuni come figli ed altri come  figliastri “.

“Certo che tale azione- scrive Moroni in una nota –  è alquanto anomala. Il Sindaco ha dato attuazione ad un ordinanza dell’anno 2013 mai messa in atto,  facendo nascere diverse proteste da parte di coloro che si sono visti arrivare la “minacciosa” richiesta di pulizia dei siti privati con sanzioni. La manutenzione tramite pulizia e taglio delle piante sporgenti dei terreni limitrofi alle strade comunali e vicinali ad uso pubblico è sempre stata eseguita dal Comune fino all’anno scorso (2014) come peraltro deve essere, poiché tutti i residenti pagano le tasse comunali…. tra le più alte di Italia. L’amministrazione comunale – prosegue  il capogruppo di Forza Italia – decide politicamente di aggravare le tasche dei poveri francavillesi trincerandosi dietro il codice della strada, però dimentica che lo stesso codice vale per tutte le strade di Francavilla e non solo dove non risiedono i “cittadini amici”.

Secondo Moroni  alcune strade (anche di non principale importanza) vengono pulite con i mezzi comunali e con le ditte specializzate, altre vengono pulite in parte altre non vengono affatto pulite e si recapitano ordinanze “intimidatorie” di pulizia decespugliamento e addirittura di deratterizzazione a carico dei cittadini.

“La domanda che ci sorge spontanea – conclude Moroni – è come per esempio non è stata mai emessa nessuna  ordinanza per siti anche centrali (vedasi giardini mezzanotte) mentre si recapitano ordinanze anche per i siti più sperduti e agricoli di Francavilla ? ” .

Sii il primo a commentare su "Francavilla al Mare, Moroni : “cittadini figli e figliastri”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*