Carichieti: risoluzione del consigliere Pietrucci

pietruccipietrucci

Carichieti: risoluzione del consigliere Pietrucci che interviene in favore dei piccoli risparmiatori che hanno acquistato obbligazioni subordinate.

Carichieti: risoluzione urgente del consigliere  regionale Pierpaolo Pietrucci inviata al presidente del Consiglio regionale Giuseppe  Di Pangrazio e al  presidente della Commissione Consiliare Maurizio Di Nicola e al Consiglio Regionale per chiedere interventi sulla situazione degli azionisti abruzzesi della Banca Popolare dell’Etruria, della Carichieti, della Banca delle Marche, e di CariFerrara, fallite e salvate dal Governo Renzi. Pietrucci ricorda che sono oltre centomila i risparmiatori italiani di Carichieti, CariFerrara, Banca delle Marche e Banca Popolare dell’Etruria coinvolti nel meccanismo del Bail-in previsto dal Decreto 183/2015, cosiddetto Salva-Banche, che ha avuto pesantissime ripercussioni sui risparmi di migliaia di  investitori anche in Abruzzo.  Pietrucci elenca i numeri riguardanti gli investitori coinvolti che sono circa 1500 nella sola provincia aquilana per quanto riguarda Banca Etruria, 728 della CariChieti mentre Banca Marche, che ha 13 filiali concentrate sulla costa abruzzese, ha venduto i titoli saliti alla ribalta delle cronache a 930 risparmiatori. Il consigliere regionale Pietrucci, nel ricordare che sono in atto numerosi ricorsi da parte dei piccoli risparmiatori coinvolti nella vicenda per ridurre l’impatto negativo che il Decreto ha avuto sugli investitori,  evidenzia che esiste la possibilità per i piccoli azionisti di rivalersi sulle Banche intraprendendo una class action. Il consigliere Pietrucci chiede al presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso di attivarsi con il Governo e con il Parlamento, perché siano fatte ulteriori  verifiche per tutelare i piccoli risparmiatori. Solecita il Governatore ad attivare un tavolo di confronto con le organizzazioni rappresentative dei piccoli azionisti e degli obbligazionisti colpiti dalla vicenda delle banche in particolar modo di Banca Etruria, per approfondire tutte le tematiche e le problematiche correlate e promuovere iniziative di garanzia in favore delle aziende e dei risparmiatori che hanno acquistato obbligazioni subordinate. Pietrucci  auspica la conversione  del Decreto 183 per costruire soluzioni che consentano ai cittadini colpiti da questa situazione di ritrovare la serenità.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Carichieti: risoluzione del consigliere Pietrucci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*