Abruzzo: Paolucci su rilievi della Corte dei Conti

paolucci

Abruzzo: Paolucci su rilievi della Corte dei Conti. L’assessore regionale al bilancio parla di nuovo modello gestionale.

Abruzzo: Paolucci su rilievi della Corte dei Conti. L’assessore regionale al bilancio spiega che per quanto concerne la tempistica per l’approvazione del bilancio regionale di previsione bisogna tenere conto del necessario coordinamento tra legge di stabilità regionale e nazionale. Anche nel documento che sarà approvato prossimamente dal Parlamento è presente una modifica normativa e di registrazione contabile che è stata concordata dalla Regione Abruzzo durante il tavolo delle Regioni e con il Governo, che consentirà di utilizzare le economie in giacenza. L’assessore Paolucci ricorda che tra le somme ci sono 237 milioni per le Aziende sanitarie.  Sulle questioni relative al pregresso restano fermi gli impegni presi dal Governo  D’Alfonso  e l’assessore Paolucci  sottolinea che si sta ponendo rimedio ad anni di ritardi sul riallineamento dei documenti contabili. Sulla documentazione per i rendiconti 2013, depositata oggi , il termine del 9 dicembre era stato concordato con la stessa Corte dei Conti. L’assessore Paolucci afferma che si sta ponendo riparo ad una situazione che perdurava da tempo e si sta mettendo in campo un nuovo modello gestionale in modo da rispondere anche alle questioni sollevate dalla Corte dei Conti.

Paolucci annuncia “Riallineeremo gli strumenti contabili nel 2017 ma va ricordata la tradizione di non accertare i residui che ha caratterizzato le ultime legislature”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: Paolucci su rilievi della Corte dei Conti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*