Abruzzo. buone notizie nella legge di stabilità

paolo-tancredi

Abruzzo. buone notizie nella legge di stabilità. Lo riferisce l’onorevole Paolo Tancredi, relatore della legge alla Camera dei deputati.

Abruzzo. buone notizie nella legge di stabilità come riferisce il parlamentare Paolo Tancredi.relatore della Legge di Stabilità alla Camera dei deputati. L’onorevole Tancredi ricorda che la legge di stabilità, dopo aver risolto la questione dei precari della ricostruzione dell’Aquila al Senato, si è occupata di Abruzzo anche alla Camera dei Deputati, con l’approvazione di una serie di norme molto importanti per il futuro della nostra Regione. L’on Tancredi annuncia che il debito sanitario potrà essere spalmato in dieci anni invece che in sette e ciò consentirà di liberare risorse “vitali per una sanità migliore”

“Il 20% del Fondo di garanzia del microcredito – aggiunge l’on Tancredi – andrà alle PMI del Sud, e quindi anche dell’Abruzzo, per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature. Sono state sospese le decadenze delle concessioni demaniali a rischio a causa dei maxi canoni pertinenziali, che in Abruzzo sono più di trenta. E’ stato inoltre  dato impulso al processo di bonifica e reindustrializzazione di Bussi, fissando al 30 giugno 2016 il termine per bandire tutte le gare e  ripristinato il finanziamento al prestigioso istituto di ricerca di astrofisica Icranet, che ha sede a Pescara. Sono state anche  salvate  le prefetture di Chieti e Teramo. Insomma, buone notizie per l’Abruzzo nella legge di stabilità”.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo. buone notizie nella legge di stabilità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*