Tim Cup – Pescara Frosinone, la vigilia

Tim Cup – Pescara Frosinone, la vigilia. Domani alle 20,30 all’Adriatico Cornacchia la sfida valida per il terzo turno. La conferenza di Massimo Oddo.

Incontro con la stampa al Poggio degli Ulivi per la conferenza pre gara di Coppa. Il tecnico ha parlato dell’avversario (guidato dall’ex trainer Pasquale Marino, ma in squadra ci sono 4 giocatori con un passato in biancazzurro: Daniel e Matteo Ciofani, Soddimo e Cocco) e anche del mercato. Di seguito alcuni dei passi salienti.

“La squadra ha tutta la mia fiducia. Contentissimo di tutti quelli che sono arrivati si sono bene integrati. Hanno subito capito che cosa si chiede loro. La Coppa? È la prima partita ufficiale, molto importante per noi. Sarebbe importante passare il turno”.

“Per i nuovi ci sarà bisogno di un pochino di tempo, ma a questa domanda risponderà il campo. Comunque sono contento perché i nuovi provano a fare quello che gli si chiede. Sono giocatori di talento e prospettiva.

“Gyomber? Ha fatto solo un allenamento. È difficile che possa partire dal primo minuto. Sicuramente sarà convocato ma partirà dalla panchina. La precedenza e per chi ha iniziato con noi”.

“L’ambiente risponde come vuole e come pensa. Siamo noi che dobbiamo fare cambiare le sensazioni. Noi crediamo in quello che facciamo e sono sicuro che il gruppo sia buono”.

“Sul mercato sono sereno. Non tutte le squadre sono al completo e poi il nostro campionato inizia domenica prossima contro il Napoli”.

“Muric? (Giocatore croato annunciato da Sebastiani. Si tratta di un tre quartista dell’Aiax classe ’96). Ha grande qualità. Entra in un gruppo rodato dovrà mettersi al pari degli altri. Tecnicamente è un giocatore di talento”.

“Tutti i giocatori che sono arrivati a Pescara mi hanno colpito, perché li ho voluti io”.

“Brugman? Per me è un giocatore importante. Ho letto che non punterei su di lui, ma non è vero. In serie A non si può giocare con un solo giocatore in quel ruolo”.

“Verre? È un giocatore fondamentale. Se dovesse andare via, ma mi auguro di no, l’importante è avere un sostituto all’altezza”.

 

Il servizio:

 

 

 

 

 

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Tim Cup – Pescara Frosinone, la vigilia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*