Serie B Pro Vercelli Pescara – Semaforo rosso

Serie B Pro Vercelli Pescara – Gara subito in salita con l’espulsione di Crescenzi. Machin illude poi Raicevic chiude la gara.

Un martedì da cancellare al più presto. La Pro Vercelli supera 3-1 il Pescara e accorcia la classifica nelle zone basse. Grassadonia con il 4-3-3 scombussola i piani del Pescara che soffre sugli esterni e dopo 10’ Crescenzi finisce sotto la doccia con i biancazzurri in 10. Semaforo subito rosso per il Pillon richiama Mancuso per Balzano ma la pressione dei padroni di casa è asfissiante e anche Balzano è costretto al fallo su Bifulco. Ros indica il dischetto e Vives spiazza Fiorillo. Il Pescara fa fatica a prendere campo ma al 35’ trova il pari. Gran giocata di Valzania e conclusione di Falco ribattuta da Pigliacelli. Tap in vincente di Machin ed è 1-1. Fiorillo è super su Berra, in apertura di ripresa tocca a Piglicelli esaltarsi di Falco. Pillon trova le giuste contromisure a Grassadonia e nel secondo tempo l’uomo in meno non si nota molto. Ma l’ingresso di Raicevic  modifica gli equilibri: il neo entrato di testa firma prima il 2-1 e poi chiude la gara. Martedì amaro da cancellare subito. Semaforo rosso a Vercelli, domenica nel posticipo contro lo Spezia gara verità. Da non sbagliare

CLICCA QUI PER LA WEB CRONACA

Sii il primo a commentare su "Serie B Pro Vercelli Pescara – Semaforo rosso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*