Pescara, summit al Poggio: nessun ribaltone

Pescara, summit al Poggio: nessun ribaltone. Sebastiani ha parlato con i Direttori Leone e Pavone e con la squadra; assente Zeman che era a Roma.

E’ durato circa un’ora e mezza il vertice di questa mattina al Poggio degli Ulivi tra società e squadra. Presenti all’incontro il presidente Sebastiani, i direttori sportivi Leone e Pavone e i giocatori. Assente il tecnico Zeman, a Roma. Il confronto è stato piuttosto serrato. Il presidente ha voluto capire i motivi dei black out accusati ieri a Cesena e nelle altre occasioni in cui la squadra biancazzurra si è fatta rimontare pur con due o tre reti di vantaggio. I giocatori hanno ribadito che i responsabili sono loro perchè vanno in campo. Al momento, dunque, il tecnico resta al suo posto; domani dirigerà l’allenamento, ma la sensazione è che se non ci sarà un cambio di marcia nella prossima gara interna col Novara, possa esserci il ribaltone tecnico.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Pescara, summit al Poggio: nessun ribaltone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*