Pescara Novara – Un ko che brucia

Pescara Novara – I soliti errori difensivi condannano gli uomini di Oddo ad una sconfitta pesantissima.

Novara in vantaggio in apertura con Corazza, una splendida punizione di Caprari permette ai biancazzurri di trovare il pari poi nella ripresa il neo entrato Evacuo ( Lanzafame ko per infortunio)  approfitta di una grave leggerezza difensiva del Pescara per realizzare il gol del definitivo 2-1. Un ko che brucia e che va ad evidenziare il momento difficile del Pescara. L’ex Baroni con il suo Novara si lancia al terzo posto in classifica e per i biancazzurri la parola d’ordine è ritrovare la serenità perduta in vista dei play off. Senza Campagnaro è notte fonda, recuperare il difensore argentino è priorità assoluta.

Clicca qui per la cronaca

 

Il servizio

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Pescara Novara – Un ko che brucia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*