Pescara Livorno – La voce dei protagonisti

Pescara Livorno – Esaltante vittoria dei biancazzurri. Ecco le voci dei protagonisti.

Massimo Oddo

Il Livorno è venuto a chiudersi, con l’espulsione di Emerson lo hanno fatto ancora di più. Abbiamo modificato in corso l’assetto ed è andata bene. Sembravamo più una squadra di calcetto che non di calcio, a volte dovevamo essere più bravi a mettere la palla in mezzo. Volevamo entrare sempre con la palla in porta. Rispetto all’inizio sappiamo soffrire, sappiamo essere più squadra rispettando la nostra identità. Abbiamo vinto si alla fine ma abbiamo fatto 90′ dentro la loro metà campo. Anti Crotone – Cagliari? Noi guardiamo alla zona play off, poi certo noi non ci tireremo indietro. Mitrita? Deve migliorare tatticamente ma ha fatto una gran partita. E’ un talento da sgrezzare. Cocco? La squadra dopo il rigore mi ha guardato e ho detto io tira tu. Lo scorso anno lo ha fatto sempre. Ha giocato Fornasier perchè lo ho visto bene in settimana e per le sue caratteristiche diverse da Zuparic: la partita ha dimostrato che abbiamo fatto la scelta giusta. La sostituzione di Mandragora? Cambiando modulo ho dovuto levare un centrocampista e ho scelto lui perchè era ammonito. Espulsione e due rigori? Posso sbagliarmi ma tutti gli episodi mi sembravano netti. Mercato? Ci sono trattative con Domizzi e Spolli. Uno arriverà sicuro.Verde? Ognuno dovrà ritagliarsi il suo spazio come tutti.

Mitrita

È’ stata un’ottima partita per tutta la squadra, grazie allo staff che mi ha dato l’opportunità di giocare, è stata una partita incredibile per me e per tutti. Sono tre punti davvero importanti. È stata una partita difficile soprattutto dopo il loro gol, ma siamo una grande squadra e abbiamo vinto. L’italiano? Capisco bene ma preferisco parlare in inglese.

Campagnaro

Non arrivavano all’inizio le palle per fare gol, c’è stata una giocata di Benalì ma il gol non arrivava. Poi è arrivata la vittoria e va bene così. La pausa è arrivata nel momento peggiore perchè stavamo benissimo, alla ripresa non sai mai che può succedere. Spolli? La società farà il mercato. Se dovesse arrivare ci sarà una mano. Se ho consigliato io? Il giocatore mi piace, ma non ho parlato mai di queste cose con la società. Il ricordo di Bubù è stato emozionante. Il Perugia? Squadra che si difende bene, oggi ha perso e avrà voglia di rifarsi.

Mutti

” L’espulsione? Per me è fallo di Lapadula. La dinamica può trarre in inganno. ma la fase difensiva andava protetta e tutelata.  Mitrita è stato furbo in occasione del primo rigore. L’arbitro già ci aveva penalizzato con l’espulsione e doveva valutare meglio. Abbiamo dimostrato compattezza. Non siamo fragili e questo mi conforta, ma volevamo fare punti oggi.

 

 

 

Clicca qui per la cronaca del match

Clicca qui per il commento

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Pescara Livorno – La voce dei protagonisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*