Zeman “Vorrei una squadra più offensiva”

Zeman. “Ho visto Benali molto motivato. Spero possa dimostrare il suo valore. Il Cittadella non gioca molto ma è pericoloso in contropiede”.

“Il segreto è rimanere corti. Se ci allunghiamo diventa dura. Ganz in questi due spezzoni mi ha soddisfatto. Mi piacerebbe un calcio più offensivo rispetto a quello che abbiamo fatto nelle ultime due partite. É sempre una questione di equilibrio”.

Nel video, la presentazione del match Pescara – Cittadella, le probabili formazioni e i brani più significativi della conferenza stampa di Zeman

Prima della conferenza stampa del tecnico boemo, l’Associazione “Noi per la famiglia”, a supporto di Fabiola Bacci e Jonathan Sterlecchini, madre e fratello di Jennifer Sterlecchini, la ragazza di 26 anni uccisa a Pescara lo scorso 2 dicembre, in collaborazione con la Delfino Pescara 1936 col patrocinio della “Protezione Civile Val Pescara” e la Commissione Pari Opportunità Regione Abruzzo, in occasione della partita Pescara – Cittadella propone l’iniziativa per la raccolta di firme per la modifica della norma relativa al giudizio abbreviato

“Quando abbiamo pensato al calcio- afferma Carola Profeta dell’Associazione “Noi per la famiglia”- e al Pescara il Presidente Sebastiani ha subito detto di sì. Non mi ha neanche fatto finire di parlare dimostrando grande sensibilità. La nostra è una battaglia culturale. Pensiamo che il calcio ci possa dare una grande mano. Finora Pescara ha risposto molto bene”.

Così Zeman

“Le leggi ci sono ma vanno rispettate. Secondo me ce ne vorrebbe qualcuna in più. Bisogna che venga garantita la certezza della pena”.

Sii il primo a commentare su "Zeman “Vorrei una squadra più offensiva”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*