Zeman “Tanta voglia, poco ordine”

Zeman. Pescara confusionario, disattento in difesa. Leggerezze individuali e di reparto, tutte evitabili. Così il boemo “Voglia sì ma poco ordine. Non sono arrabbiato”.

“Nel primo tempo- ha aggiunto Zeman- abbiamo messo in difficoltà il Perugia senza riuscire, però, a trovare la via del gol. Le prime due reti sono figlie di disattenzioni piuttosto evidenti. La squadra ha lottato sino alla fine. E’ mancato l’ordine che è imprescindibile. Abbiamo peccato in fase di costruzione giocando più sugli esterni. Cross non puliti. E’ venuto meno l’ultimo passaggio. Il primo tempo, però, mi ha soddisfatto. Nel secondo, ripeto, siamo stati disordinati. Perchè Zampano preferito a Crescenzi positivo all’esordio ? Ma lo scorso anno Zampano era titolare, è stato richiesto da squadre di serie A. E’ bravo. Non ho sentito tante offerte per Crescenzi. E comunque, ho 30 giocatori. Hanno tutti le stesse possibilità di giocare. Coulibaly ha dalla sua la forza fisica. Non la sta mettendo a frutto. Anche tecnicamente ha problemi nel controllo. Deve crescere. E’ un ’99. Non è facile. Diamogli tempo”.

Sii il primo a commentare su "Zeman “Tanta voglia, poco ordine”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*