Zampano “La Samp non ha creduto in me…

<> at Adriatico Stadium on August 13, 2016 in Pescara, Italy.

Zampano. Sabato la Samp a Genova. Partita dal sapore particolare per il pendolino biancazzurro “Affrontarla un sogno nel cassetto. Non ha creduto in me. La farò ricredere”.

Genovese doc, Francesco Zampano ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile doriano senza, tuttavia, approdare in prima squadra. Ben 13 anni nel club blucerchiato.

 “Torno a casa. Partita speciale. Speriamo che non finisca come lo scorso settembre col Genoa( squalifica per due giornate con prova televisiva). Nella Sampdoria ho giocato 13 anni, senza, però, avere la soddisfazione di salire in prima squadra. Affrontare il club che mi ha cresciuto è un piccolo sogno nel cassetto. La Samp non ha creduto in me. Nessun rancore, ma sarebbe bello far ricredere qualcuno. A Verona contro il Chievo non siamo riusciti a fare ciò che ci ha chiesto il mister. Abbiamo fatto fatica ma i gradoni, come ho sentito dire, non c’entrano nulla. E’ un alibi che non  sta in piedi. Solo colpa nostra. Sabato entreremo in campo cattivi. Vogliamo vincere. Oddo ? Mi ha insegnato tantissimo soprattutto nella fase difensiva che non è stata mai il mio forte. Mi aveva promesso anche il segreto dei cross dalla trequarti. Non ha fatto in tempo. Diventerà un grande allenatore. E’ molto preparato. Zeman ? Parla la sua carriera. E’ un maestro. Ai terzini come me chiede continue sovrapposizioni, costante sostegno alla manovra offensiva. Pochi concetti, ma chiari. Ci sprona sempre a dare il massimo”.

Nel video, l’intervista integrale a Francesco Zampano

 

Sii il primo a commentare su "Zampano “La Samp non ha creduto in me…"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*