Zampano, il Pescara punta sull’involontarietà

Zampano. Come anticipato, il Pescara ricorre d’urgenza allo scopo di annullare la squalifica di 2 giornate per i fatti di Genova. Si punta sull’involontarietà.

Questo il comunicato diramato dalla società sul sito del club biancazzurro

“Le immagini televisive mostrano chiaramente l’involontarietà dell’episodio sanzionato, in quanto la palla, tirata a brevissima distanza, colpisce prima il ginocchio e solo in rimbalzo ed involontariamente il braccio del calciatore. La società e il calciatore, nel ritenere che non ci sia stato nessun comportamento antisportivo, insiste per una più attenta osservazione di tali filmati allo scopo di rendere giustizia sull’accaduto. Inoltre, ci tiene a sottolineare il fatto che lo stesso calciatore Francesco Zampano, nonostante la giovane carriera, non si è mai reso protagonista di gesti antisportivi”.

Il ricorso d’urgenza sarà esaminato e discusso venerdì prossimo davanti alla Corte d’Appello Federale.

Nel video la scheda sulla decisione del giudice sportivo che ha applicato la prova televisiva

Sii il primo a commentare su "Zampano, il Pescara punta sull’involontarietà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*