Sebastiani “Memushaj incedibile”

Sebastiani. Così il Presidente del Delfino. “Memushaj non si muove. Osvaldo, ora, è mera utopia. Per completare la rosa mancano 2/3 pedine”. Ajeti al Torino.

A margine della presentazione del portiere argentino Albano Bizzarri, il Presidente Daniele Sebastiani ha fatto il punto sul mercato biancazzurro

“Per completare l’organico, servono 2/3 pedine. In attacco ingaggeremo una punta d’esperienza. Matri, Pinilla, sono i nomi che vengono subito in mente. Gente che conosce la serie A. Ciò di cui avremmo bisogno. Manaj è un gran prospetto, ma è giovanissimo. Non possiamo caricarlo di eccessive responsabilità. Sarebbe un errore. Osvaldo, almeno per ora, è mera utopia. Magari tra un mese le cose potrebbero cambiare. Non c’è fretta per l’attaccante. Dobbiamo attendere il momento propizio. A Memushaj ho rinnovato il contratto in tempi non sospetti. Ergo, il capitano resterà. Per me è incedibile. In difesa, abbiamo diversi obiettivi. Tra questi sicuramente Gyomber ma non solo”.

Intanto Arlind Ajeti, centrale svizzero naturalizzato albanese di 23 anni, ex Frosinone, si è accordato col Torino. Pronto un contratto triennale con opzione di rinnovo per altre stagioni.

Nel video l’intervista al portiere argentino Albano Bizzarri

Sii il primo a commentare su "Sebastiani “Memushaj incedibile”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*